Le pagine dei commoners - Avvertenze


ATTENZIONE - COMUNICAZIONE RIGUARDANTE LE PAGINE DEI COMMONERS E LE PAGINE DEI GRUPPI LOCALI

Questo messaggio riguarda le sezioni "Le pagine dei gruppi locali" e "Le pagine dei Commoners" del sito www.creativecommons.it.

Il grosso di queste sezioni è stato creato nel 2005, quando non era ancora facile come oggi trovare servizi che offrissero la possibilità di pubblicare propri contenuti sul web. Fortunatamente, Internet offre ormai numerosissimi strumenti per poter pubblicare propri blog, siti personali o di associazioni e simili; diventa quindi dubbia l'utilità di offrire questo servizio sul sito di Creative Commons Italia, mentre le risorse spese per eliminare spam e contenuti inappropriati (pubblicità di iniziative e siti non legati a CC, etc.) da quest'area potrebbero essere meglio spese per aggiornare le sezioni principali del sito, tradurre contenuti informativi su CC dall'inglese, etc.

Per le ragioni di cui sopra, e per l'obsolescenza di gran parte dei contenuti in questione, le pagine dei gruppi locali e dei commoners non saranno più linkate dalla pagina principale dei sito di Creative Commons Italia. Sino alla fine di Agosto 2009, le pagine in questione resteranno online ed accessibili ai vecchi indirizzi; dopodiché queste pagine andranno offline e non vi sarà modo di recuperarne il contenuto. Chiaramente, i contenuti rilevanti potranno essere "riciclati" in altre parti del sito.

Le pagine dei Gruppi Locali sono direttamente accessibili da qui.

Naturalmente, i riferimenti ai gruppi locali di Commoners saranno raccolti in una sezione link o simili (eventualmente anche in una nuova pagina Gruppi Locali): il problema è che le attuali pagine risalgono spesso al 2005-2006 ed i referenti di allora hanno cambiato indirizzo email e simili. Pregerei dunque i gruppi locali ancora attivi (e quelli nuovi, naturalmente!) di segnalare la loro presenza sulla lista Community e/o con una mail privata!

Le pagine dei Commoners sono direttamente accessibili da qui.

Segnalateci pure privatamente le pagine che vi paiono di particolare interesse ed i cui contenuti dovrebbero certamente (a vostro avviso) essere disponibili anche nella nuova versione del sito. Un esempio, naturalmente, è la pagina delle FAQ scritte dai Commoners: http://www.creativecommons.it/node/FAQ-commoners Ma anche alcune pagine di traduzioni sono certamente meritevoli di essere aggiornate e riutilizzate.

Vi ringraziamo per l'attenzione e ci auguriamo che il lavoro che stiamo facendo sul sito di Creative Commons ne aumenti ulteriormente la fruibilità e l'utilità per tutti gli utilizzatori delle licenze (e per i semplici interessati o curiosi di saperne di più).

Cordiali saluti,
il gruppo di lavoro di Creative Commons Italia



NOTA LEGALE

L'IEIIT-CNR mette a disposizione di tutti gli utenti che si registrano al sito www.creativecommons.it (“il Sito”) la sezione “Le pagine dei commoners”.

La sezione ospita i contributi dei partecipanti alla comunità, i quali, previa registrazione, possono liberamente pubblicare sul Sito i propri materiali attinenti all’iniziativa Creative Commons.

La sezione “Le pagine dei commoners” non è soggetta a controllo preventivo o successivo da parte né dell'IEIIT-CNR né di Creative Commons Inc. né degli altri enti ("Affiliate Institutions") aderenti a Creative Commons. IEIIT-CNR declina qualsiasi responsabilità e non fornisce garanzie di alcune genere con riferimento ai materiali, i servizi e le informazioni pubblicate e, in generale, al contenuto della sezione “Le pagine dei commoners".

L'IEIIT-CNR si riserva in qualsiasi momento di sospendere discrezionalmente, in tutto o in parte, il servizio e di rimuovere, in tutto o in parte, i materiali pubblicati.

L'IEIIT-CNR si limita a mettere a disposizione degli Utenti un servizio di memorizzazione delle informazioni, ai sensi dell’art. 16 del D. Lgs. n. 70/2003, senza preventiva verifica o controllo delle informazioni immesse.

Ai sensi dell’art. 17 del D. Lgs. n. 70/2003, l'IEIIT-CNR si impegna ad informare senza indugio l'autorità giudiziaria o quella amministrativa avente funzioni di vigilanza, qualora sia a conoscenza di presunte attività o informazioni illecite riguardanti un suo destinatario del servizio della società dell'informazione, nonché a fornire senza indugio, a richiesta delle autorità competenti, le informazioni in suo possesso che consentano l'identificazione del destinatario dei suoi servizi con cui ha accordi di memorizzazione dei dati, al fine di individuare e prevenire attività illecite.

Le note legali complete relative alle pagine dei commoners sono disponibili qui.