Prima comunicazione ufficiale del nuovo Capitolo Italiano del Creative Commons Global Network

Tipo di contenuti: 

Bentrovati Commoners,

a seguito del lancio, nel mese di aprile del 2018, della creazione del nuovo Creative Commons Global Network, il 6 dicembre 2018, è stato costituito il CC Chapter italiano, grazie alla volontà dell’avv. Deborah De Angelis e del dott. Claudio Artusio (entrambi Fellow di NEXA Center for Internet & Society) e membri individuali del Creative Commons Global Network.

Come è noto, il progetto Creative Commons è stato recepito in Italia nel 2003, grazie al Prof. Juan Carlos De Martin e al Prof. Marco Ricolfi (co-fondatori e co-direttori del Centro Nexa su Internet & Società), i quali hanno costituito il gruppo giuridico di lavoro che, sino al 2018, ha curato la localizzazione delle omonime licenze di diritto d’autore nel nostro ordinamento giuridico e ha sostenuto i progetti volti alla promozione dell’attività di CC IT.

L’attuale Membro Istituzionale del Creative Commons Global Network è l'Istituto di Teoria e Tecniche dell'Informazione Giuridica – ITTIG (nelle persone del Prof. Sebastiano Faro, la dott.ssa Ginevra Peruginelli, il dott. Fabrizio Turchi, la dott.ssa Mariasole Rinaldi e la dott.ssa Sara Conti), organo del Consiglio Nazionale delle Ricerche.

Chapter lead e rappresentante presso il Global Network Council è stata nominata l’avv. Deborah De Angelis.

Collaboratori stabili sono il dott. Claudio Artusio, l’avv. Simone Aliprandi e la dott.ssa Laura Sinigaglia.

La MISSION:

Il Creative Commons Global Network intende costruire una comunità globale di condivisione della creatività e della conoscenza e promuovere l'apertura e l’accesso legittimo alle informazioni in tutto il mondo.

L’impegno primario, quindi, è quello di contribuire alla creazione di una realtà digitale sana, in cui la partecipazione e la collaborazione siano la base per una condivisione sostenibile della conoscenza.

Punti di forza del network sono la diversità degli individui che lo compongono, concepita come risorsa imprescindibile per lo scambio reciproco, e la trasparenza del lavoro svolto, dei processi utilizzati e dei soggetti coinvolti.

La struttura del Creative Commons Global Network:

Il nuovo modello organizzativo del Creative Commons Global Network ha come obiettivo la crescita sostenibile del network. Il risultato di questo processo è una struttura articolata su tre elementi fondamentali:

  • i Capitoli, il cui ruolo sarà quello di coordinare e gestire il lavoro a livello locale;
  • le piattaforme, strumento di organizzazione per tematiche delle aree di lavoro;
  • il Global Network Council, principale organo di governo del nuovo assetto.

I temi su cui si concentra l’attività del network sono: arts & culture, legal, open access, open science, open data, education & OER, policy & advocacy, technology e copyright.

Stiamo provvedendo ad aggiornare ed uniformare tutti i canali di comunicazione; l'unica pagina Facebook ufficiale del Capitolo è disponibile all'indirizzo: https://www.facebook.com/cc.italia/

Per informazioni e richieste di adesione potete scrivere a: CCGNItalyChapter [at] ittig [dot] cnr [dot] it

Vi aspettiamo!!