Lanciato il nuovo sito Creative Commons Italia

Dopo un mese di lavoro, finalmente variamo il nuovo sito Creative Commons Italia. Se da una parte ci siamo molto ispirati al sito cc.org, dall'altra abbiamo adottato un motore tecnologico diverso, Drupal, da cui ci aspettiamo molti benefici. Abbiamo inoltre, proprio grazie a Drupal, introdotto una novita' assoluta, per quanto ne sappia, nel panorama dei siti Creative Commons, ovvero una specifica sezione, "le pagine dei commoners", dove i commoners potranno direttamente apportare i loro contributi (commento di Lessig: "Fantastic!"). Inoltre, grazie al meccanismo dei "commenti", gli utenti registrati potranno segnalare news, siti, eccetera: vedere, per esempio, la sezione "Siti di musica" all'interno del canale tematico "Audio". Spero vi piaccia.

Un grazie particolare a Elias Carotti e -soprattutto- a Giampaolo "Manchoz" Mancini, entrambi dell'Internet Media Group del Politecnico di Torino, senza i quali non saremmo mai riusciti nell'impresa.

Pages