Il 16 dicembre 2012 si terrà presso il locale Blah Blah di Torino, Via Po 21, una piccola festa per celebrare i dieci anni di Creative Commons. In aggiunta all'esposizione delle foto vincitrici del concorso Wiki Loves Monument 2012 e al Dj set che diffonderà musica pubblicata con licenze CC, la serata ospiterà l'esibizione di artisti che hanno scelto diffondere le proprie opere con una licenza Creative Commons. A breve seguirà un annuncio con maggiori dettagli sulla serata. Ringraziamo fin da ora tutti quanti vorranno partecipare! Il Gruppo di lavoro di Creative Commons Italia

Il 16 dicembre 2012 si terrà presso il locale Blah Blah di Torino, Via Po 21, una piccola festa per celebrare i dieci anni di Creative Commons. In aggiunta all'esposizione delle foto vincitrici del concorso Wiki Loves Monument 2012 e al Dj set che diffonderà musica pubblicata con licenze CC, la serata sarebbe l'occasione perfetta per ospitare l'esibizione di artisti - musicisti, videomaker, performer, ... - che abbiano scelto diffondere le proprie opere con una licenza Creative Commons. Chiunque sia interessato è dunque caldamente invitato a candidarsi a partecipare, scrivendoci all'indirizzo info-ccit [at] creativecommons [dot] it (entro il 25 novembre 2012, per ragioni organizzative) ed inviando le...

Segnaliamo Tears of Steel, nuovo cortometraggio di Blender Foundation realizzato con finanziamento diretto da parte degli spettatori e con l'impiego di software libero. Il cortometraggio è distribuito con licenza Creative Commons Attribution 3.0 Unported ed è pertanto liberamente distribuibile, copiabile e riutilizzabile (vedere la pagina Copyright and sharing info per maggiori dettagli). (Fonte: Il disinformatico)

Segnaliamo l'articolo-intervista a Ryuichi Sakamoto, "Grazie a internet l'artista torna al centro", di Alessio Jacona, pubblicato su Nòva24. Nel corso dell'articolo, il compositore giapponese esprime il proprio punto di vista sull'interazione tra creatività e nuove tecnologie; in particolare, egli sottolinea come Internet abbia contribuito enormemente a restiruire all'autore la centralità nelle scelte divulgative rispetto alla propria opera, e come strumenti concepiti (soprattutto) per il mondo digitale, come le licenze Creative Commons, possano agevolare tali scelte.

Il 19 ottobre 2012, a partire dalle ore 19:30, si svolgerà presso la Biblioteca Roberto Ruffilli, Vicolo Bolognetti 2 - Bologna, l'incontro Esperienze d’autore nell’era digitale. La serata sarà dedicata ad approfondire il tema delle licenze di diritto d'autore e della loro adattabilità ai nuovi fenomeni ed alle nuove esigenze espresse dal moderno contesto digitale; rappresentando, in particolare, un'occasione di dibattito e presentazione delle licenze GPL e Creative Commons. Interverranno all'incontro: Renzo Davoli, docente di informatica all’Universita’ di Bologna; Kai Zen, ensamble...

Sono online due video divulgativi in lingua inglese realizzati dal progetto Share Your Knowledge, il percorso di formazione per istituzioni culturali sviluppato da lettera27 ed attivo a partire dall'aprile del 2011. I video spiegano perché le istituzioni culturali dovrebbero condividere il loro sapere attraverso Creative Commons e Wikipedia ed illustrano in che modo esse possano farlo. I video, prodotti da WikiAfrica e Share Your Knowledge e realizzati dal DensityDesign Research LabDesign Department INDACO del Politecnico di Milano, sono pubblicati con licenza...

“The Public, West Bromwich – Welcome to The Public Entrance Free” / ell brown / CC BY Creative Commons ha pubblicato oggi la prima bozza della licenza BY-NC-SA versione 4.0. Il testo della licenza è messo a disposizione degli affiliati di Creative Commons nonché della comunità di utenti e stakeholder CC per la fase di raccolta di commenti e feedback che si concluderà in maggio. La redazione del testo, sviluppata a partire dagli obiettivi fissati nel corso del CC Global Summit 2011 di Varsavia...

Il 10 e il 17 marzo 2012 si svolgeranno terranno al DaDA di Saviano (Napoli) due serate dedicate alla musica distribuita con licenze Creative Commons. Creative Commons Rock Night Vol.1 e Vol.2 si articolerà in due serate di musica live, rese possibili dalla collaborazione tra l'etichetta in Copyleft Subcava Sonora e l’agenzia di management musicale Sud Express-ERA, con artisti che hanno prodotto e distribuito le proprie opere con licenze CC. Si esibiranno:Nouer Dagon Lorai Walton Zed Borderline Informazioni utili DADA, Corso Italia 7 – Saviano (NA)...

Martedì 13 marzo 2012 - ore 18:00, presso il Centro InformaGiovani di Torino (Via delle Orfane 20), si svolgerà l'aperitivo informativo "LE LICENZE CREATIVE COMMONS: inventa, scegli, condividi". Nel corso dell'incontro interverranno: Federico Morando, gruppo di lavoro Creative Commons Italia; Maurizio Codogno di Wikimedia Italia; Eniac, dj di musica elettronica rilasciata in Creative Commons Per ulteriori informazioni: vedere qui.

Oltre 3.000 nuove voci su Wikipedia, Wikimedia Commons e Wikisource e moltissimi contenuti liberati con licenza Creative Commons: questo il risultato del primo anno del progetto Share Your Knowledge di lettera27, il percorso di formazione per istituzioni culturali iniziato ad aprile 2011. Dieci istituzioni culturali hanno sostenuto la condivisione dei saperi e fatto proprio l’uso di Wikipedia e delle licenze Creative Commons per rendere accessibili i loro contenuti e progettare procedure per proseguire in...

Pages