Cerca su creativecommons.org Pubblica su creativecommons.org Le licenze Creative Commons offrono sei diverse articolazioni dei diritti d'autore per artisti, giornalisti, docenti, istituzioni e, in genere, creatori che desiderino condividere in maniera ampia le proprie opere secondo il modello "alcuni diritti riservati". Il detentore dei diritti puo' non autorizzare a priori usi prevalentemente commerciali dell'opera (opzione Non commerciale, acronimo inglese: NC) o la creazione di opere derivate (Non opere derivate, acronimo: ND); e se sono possibili opere derivate, puo' imporre l'obbligo di rilasciarle con la stessa licenza dell'opera originaria (Condividi allo stesso modo, acronimo: SA, da "Share-Alike"). Le combinazioni di queste scelte generano le sei licenze CC, disponibili anche in versione italiana. Creative Commons è un'organizzazione non-profit. Le licenze Creative Commons, come tutti i nostri strumenti, sono utilizzabili liberamente e gratuitamente, senza alcuna necessita' di contattare CC per permessi o registrazioni. Per saperne di più, puoi leggere una introduzione a CC, guardare l'animazione "Diventa Creativo", frequentare le nostre liste e navigare nel nostro sito.

CCIT2013

cc_italia

Nel contesto della Conferenza Annuale del Centro Nexa su Internet & Società, "Internet & Democrazia", che avrà luogo a Torino sabato 30 novembre 2013, si terrà a partire dalle ore 19, presso il locale Blah Blah (Via Po, 21 - Torino), una sessione dedicata allo stato di Creative Commons in Italia, continuando la consuetudine annuale degli incontri "CCIT".

Dalle 19:30 alle 20:30 si terrà la sessione di CC Italia: Federico Morando (Lead di CC Italia) presenterà lo stato dei lavori per il lancio (ormai imminente) della versione 4.0 delle licenze CC, mentre Simone Aliprandi (avvocato e fondatore di Copyleft-italia.it) illustrerà alcune riflessioni emerse recentemente rispetto alla necessità di assolvere alcuni degli adempimenti generalmente richiesti dalla SIAE (permesso spettacoli e intrattenimenti, compilazione del borderò), in caso di esibizioni dal vivo di sole opere distribuite con licenze CC.

A seguire e fino alle ore 22, la serata continua con un DJ-set di brani distribuiti con licenze CC (selezione curata con il contributo di Radiostile).

La partecipazione alla sessione CCIT2013 presso il locale Blah Blah è gratuita.

La partecipazione alla Conferenza Nexa è gratuita ma occorre registrarsi, fino ad esaurimento posti disponibili, entro il 28 novembre 2013.

Creative Commons, Manuale Operativo: presentazione della terza edizione (26-10-2013)

Creative Commons: Manuale Operativo  - terza edizione

Segnaliamo che sabato 26 ottobre alle 18.30 si terrà alle Manifatture Knos (Via Vecchia Frigole 36 – Lecce) la presentazione della terza edizione di Creative Commons: Manuale Operativo di Simone Aliprandi.

La presentazione, in videoconferenza con l’autore, si svolgerà nel corso della tredicesima edizione del GNU/Linux Day, (la principale manifestazione di promozione di GNU/Linux del software libero, che si svolge contemporaneamente in 104 delle principali città e nei più piccoli comuni d’Italia). La nuova edizione del manuale sarà disponibile sia nel classico formato cartaceo, in tiratura limitata, sia in download gratuito (versione .pdf) sul sito www.sumproject.org, entrambe con marchio SUM Edizioni. La distribuzione del formato ebook, invece, sarà curata da Ledizioni, giovane casa editrice particolarmente attenta allo sviluppo dell’editoria digitale.

Simone Aliprandi è fondatore e responsabile del progetto Copyleft-italia.it, collaboratore di alcune cattedre universitarie nell'ambito dell'Informatica Giuridica e del Diritto della Comunicazione e membro di Array, network di legali specializzati nell'Information Technology Law.

Riforma del Diritto d'autore: policy statement di Creative Commons

Reform Graphic

Creative Commons ha recentemente sviluppato un policy statement in tema di riforma del diritto d'autore.

Nella sua dichiarazione di policy, Creative Commons ribadisce come la diffusione e l'impiego di strumenti quali le licenze libere di diritto d'autore non possano considerarsi sufficienti al conseguimento di un accesso universale ed effettivo alla ricerca, istruzione e cultura. Questo perché le licenze CC operano pur sempre nel quadro definito dalle vigenti legislazioni in materia di Diritto d'autore, le quali, per via della loro attuale formulazione, pongono numerosi limiti alla circolazione e al riutilizzo creativo dei contenuti. Pertanto, il conseguimento di quei benefici sociali e economici che una maggiore circolazione delle opere d'ingegno (e quindi, in ultimo, della conoscenza) permetterebbe di conseguire potrà realizzarsi compiutamente soltanto attraverso iniziative di revisione e modifica alla normativa sul Diritto d'autore stessa.

Per questi motivi, Creative Commons supporta le iniziative di riforma del copyright, attualmente in corso, volte a rafforzare i diritti degli utilizzatori dei contenuti ed espandere il pubblico dominio.

L'annuncio ufficiale è disponibile sul sito di Creative Commons.

Di seguito, riportiamo il testo in inglese del policy statement:

Diritto d'autore. Rovescio d'autore: Lecce, 26-27-28 settembre 2013

Diritto d'autore. Rovescio d'autore

Segnaliamo che si terrà al Km97 di Lecce Diritto d'autore. Rovescio d'autore, un incontro di tre giornate sui temi del copyleft e degli strumenti di tutela delle opere artistiche.

L'incontro, promosso dall'associazione SUM project con l'etichetta indipendente Acid Cosmonaut e co-finanziato da Bollenti Spiriti- Regione Puglia, si articolerà in varie attività di formazione e discussione sui temi inerenti al diritto d'autore, fungendo anche da spazio per esibizioni musicali, artistiche e letterarie.

In particolare, e in aggiunta al corso di formazione, segnaliamo che si terranno l’inaugurazione del CeSLL (Centro Servizi Licenze Libere per la consulenza giuridica e tecnica nell'utilizzo e applicazione pratica delle licenze libere) e la presentazione della nuova edizione del libro "Creative Commons: Manuale Operativo" di Simone Aliprandi (avvocato, fondatore e responsabile del progetto Copyleft-italia.it e, per l'occasione, docente del corso di formazione che si terrà durante l'incontro).

Il programma completo delle attività, unitamente a maggiori informazioni sull'incontro, è incluso all'interno del comunicato ufficiale.

Russia - Antologia e storia della civiltà russa: manuale con licenza CC

Russia - Antologia e storia della civiltà russa

Segnaliamo la pubblicazione del manuale Russia - Antologia e storia della civiltà russa, distribuito con licenza CC-BY-NC-ND 3.0 (Unported).

I due volumi del manuale, realizzato da Gina Pergozzo Bernardi, sono disponibili in formato e-book e file PDF (vedi link in verde).

(Immagine di copertina: Rostòv-na-Donù - Rostov sul Don, da «Europa città da scoprire a cura del T.C.I.», del 2004)

Novità dal CC Global Summit 2013

Creative Commons Global Summit 2013

CC Summit 2013 Dal 21 al 24 Agosto si e tenuto a Buenos Aires il Global Summit di Creative Commons.

Il Summit ha riunito esperti in legge, arte, tecnologia, politica e molti altri settori per discutere assieme le strategie volte a rafforzare Creative Commons e la sua comunità a livello mondiale. Tra gli argomenti principali che sono stati trattati, particolare attrenzione è stata dedicata all'imminente pubblicazione della versione 4.0 delle licenze CC, alla posizione ufficiale da assumersi per supportare una riforma del diritto d'autore e a riflessioni sul futuro stesso di Creative Commons come organizzazione e community mondiale.

Angelica Tavella (che ha partecipato al summit per conto di CC Italia) ha contribuito all'interno del gruppo dedicato al tema “Sviluppi sul diritto d'autore nel mondo” con una presentazione sul Codice dei Beni Culturali italiano, dal titolo "Italian Cultural Heritage Protection Laws: Accessing Digital Collections of Art and Cultural Goods". CC Summit 2013 - Angelica Tavella

Un breve report (in inglese) a cura di Angelica Tavella riassume i temi salienti trattati nel corso del Global Summit 2013.

Creative Commons Global Summit 2013 - Buenos Aires

Creative Commons Global Summit 2013

Dal 21 al 24 agosto si terrà a Buenos Aires il Creative Commons Global Summit 2013.

L'incontro si svolgerà presso il Centro Cultural General San Martín e sarà co-organizzato dagli affiliati locali di Creative Commons, Fundación Vía Libre e Wikimedia Argentina.

L'incontro permetterà allo staff di Creative Commons, ai membri del CC Board, agli affiliati provenienti da più di 70 giurisdizioni, ai diversi stakeholders, assieme a quanti sono interessati al presente e al futuro dei contenuti aperti ('commons'), di discutere le strategie per rafforzare Creative Commons e la sua comunità a livello mondiale. I partecipanti potranno approfondire i recenti sviluppi del movimento dei commons su scala globale, assistere alla presentazione di progetti locali e internazionali che utilizzano le licenze Creative Commons e discutere di temi come l'implementazione di politiche aperte in diversi settori (governo; istruzione; ricerca; dati pubblici e molti altri), il software libero, lo sviluppo delle licenze, le società di gestione collettive di diritto d'autore e il supporto al copyright.

La partecipazione è gratuita, previa registrazione obbligatoria: ulteriori informazioni sono disponibili sulla pagina wiki di CC.

PROGETTO8R: spot e video con musica in CC

PROGETTO8R

Segnaliamo che il PROGETTO8R ha pubblicato alcuni brevi spot e video di sensibilizzazione sui temi della decrescita, del risparmio ambientale e della raccolta differenziata. Gli spot e i video, sonorizzati con musiche distribuite con licenza Creative Commons, sono stati realizzati dagli studenti della della classe 2A dell'Istituto Pertini di Cagliari.

Gli spot sono disponibili sul sito di PROGETTO8R.

I video, dal titolo Vox Populi, sono disponibili su Youtube.

Subcava Sonora: nuovo portale e concorso Rock'n'Law

Subcava Sonora

Segnaliamo che Subcava Sonora, etichetta partenopea di musica rilasciata con licenza Creative Commons, si è dotata di una nuova veste grafica, ampliando i contenuti a disposizione degli utenti: "Non solo vetrina: il sito si configura, infatti, anche come uno spazio vivo e dinamico, attraverso l’introduzione di una sezione blog, in continuo aggiornamento, che ospiterà preziosi contributi di personalità che operano in campo culturale nazionale ed internazionale".

L'ettichetta si è fatta inoltre promotrice del concorso Rock'n'Law, dedicato a band e musicisti che annoverano tra i propri componenti almeno un iscritto o un laureato alla facoltà di Giurisprudenza dell’Università Federico II di Napoli. Le selezioni per la partecipazione al Festival, aperte sino al 12 aprile 2013, avverranno online attraverso dei form di votazione sulla piattaforma facebook e attraverso il forum del portale www.giuristifedericiani.com.

Subcava Sonora lancia il suo nuovo portale online: comunicato stampa.

Rock'n'Law - Diritti al Suono: informazioni sul concorso.

Krecò Edizioni - bando "Scrivi la Rivoluzione" (31/3/13)

Krecò Edizioni

Segnaliamo che la novella casa editrice Krecò Edizioni ha indetto il bando "Scrivi la Rivoluzione", con scedenza 31/3/2013.

"Cerchiamo punti di vista, analisi di realtà, cronache di presenti possibili, progetti di futuro, storie e racconti per costruire con la prosa il mondo di domani. E' un moto rivoluzionario fatto di parole che utilizza la rete per condividere in modo libero le proprie idee. Aderisci al progetto inviando il tuo testo di 10.000 battute a info@kreco.it entro il 31 marzo 2013".

Krecò è un progetto non commerciale che pone al centro della propria attività la selezione e la produzione di opere originali brevi, promuovendo sia on line che off line la diffusione di punti di vista critici e propositivi sulla realtà.

Per maggiori informazioni: consultare il sito di Krecò Edizioni.

Syndicate content