Note sulle CCPL 3.0 - Modifiche alle licenze

Tipo di contenuti: 

La bozza finale delle licenze licenze CC 3.0 è stata recentemente aperta alla pubblica discusione:

Revisione pubblica finale delle CCPL 3.0

Quelle che seguono sono le modifiche introdotte, seguite da una breve spiegazione delle ragioni che ci hanno indotto a valutare di fare i cambiamenti in oggetto.

La Licenza (Parte introduttiva)

Tra le parole “DAL DIRITTO D’AUTORE, ” e le parole “E/O” aggiunte le parole “DAGLI ALTRI DIRITTI ATTRIBUITI DALLA LEGGE SUL DIRITTO D'AUTORE (DIRITTI CONNESSI, DIRITTI SULLE BANCHE DATI, ECC.)“.

    Ratio
  • La modifica non ha effetto sostanziale, in quanto - già alla luce della precedente formulazione - era ragionevole ritenere che le licenze avessero ad oggetto tutti i diritti previsti dalla legge sul diritto d'autore, e quindi anche i diritti connessi ed il diritto sui generis sulle banche dati.
  • La modifica omologa il testo della licenza italiana alla prassi adottata negli altri paesi.

Art.1 – Definizioni. lett. (e)

Tra le parole “dell’ingegno” e le parole “suscettibile di” aggiunte le parole “o, comunque, qualsiasi bene o prestazione”.
Tra le parole “sul diritto d’autore” e le parole “, la cui utilizzazione” aggiunte le parole “(diritto d'autore, diritti connessi, diritto sulle banche dati, ecc.)”.

    Ratio
  • La modifica non ha effetto sostanziale (ma può prevenire dubbi interpretativi: vedere sopra).
  • La modifica omologa il testo della licenza italiana alla prassi adottata negli altri paesi.

Art. 3 – Concessione della Licenza

Nelle licenze senza Attributo NC, nel paragrafo “distribuzione di copie dell’Opera o di supporti fonografici su cui l’Opera è registrata, comunicazione al pubblico, rappresentazione, esecuzione, recitazione o esposizione in pubblico, ivi inclusa la trasmissione audio digitale dell’Opera, e ciò anche quando l’Opera sia incorporata in Collezioni di Opere;” tra le parole “su cui l’Opera è registrata,” e le parole “comunicazione al pubblico” aggiunte le parole “noleggio e prestito di copie dell’Opera o di supporti fonografici su cui l’Opera è registrata,”.

Nelle licenze con Attributo NC, nel paragrafo “distribuzione di copie dell’Opera o di supporti fonografici su cui l’Opera è registrata, comunicazione al pubblico, rappresentazione, esecuzione, recitazione o esposizione in pubblico, ivi inclusa la trasmissione audio digitale dell’Opera, e ciò anche quando l’Opera sia incorporata in Collezioni di Opere;” tra le parole “su cui l’Opera è registrata,” e le parole “comunicazione al pubblico” aggiunte le parole “prestito di copie dell’Opera o di supporti fonografici su cui l’Opera è registrata,”.

Nelle licenze senza Attributi ND e NC, nel paragrafo “distribuzione di copie dell’Opera Derivata o di supporti fonografici su cui l’Opera Derivata è registrata, comunicazione al pubblico, rappresentazione, esecuzione, recitazione o esposizione in pubblico, ivi inclusa la trasmissione audio digitale di Opere Derivate.” tra le parole “su cui l’Opera è registrata,” e le parole “comunicazione al pubblico” aggiunte le parole “noleggio e prestito di copie dell’Opera Derivata o di supporti fonografici su cui l’Opera Derivata è registrata,”.

Nelle licenze senza Attributo ND e con Attributo NC, nel paragrafo “distribuzione di copie dell’Opera Derivata o di supporti fonografici su cui l’Opera Derivata è registrata, comunicazione al pubblico, rappresentazione, esecuzione, recitazione o esposizione in pubblico, ivi inclusa la trasmissione audio digitale di Opere Derivate.” tra le parole “su cui l’Opera è registrata,” e le parole “comunicazione al pubblico” aggiunte le parole “prestito di copie dell’Opera Derivata o di supporti fonografici su cui l’Opera Derivata è registrata,”.

Ratio

  • L'esercizio di queste facoltà (che si riferiscono funzionalmente alla circolazione di oggetti materiali che incorporano l'opera) è marginale ma non si può escludere in assoluto.
    Le versioni precedenti delle licenze non includevano il riferimento espresso al diritto di noleggio e prestito.
    In considerazione del disposto dell'art. 19.1 si ritiene prudente inserire questo riferimento espresso al fine di evitare dubbi in ordine all'estensione al diritto di noleggio e prestito delle facoltà concesse con le licenze.
  • Nelle versioni della licenza con Attributo NC si omette il riferimento al noleggio in quanto il noleggio è sempre esercitato “ai fini del conseguimento di un beneficio economico o commerciale diretto o indiretto” (art. 18-bis lda): il riferimento al noleggio non avrebbe senso.
  • Note

    Per scaricare il testo delle licenze in vari formati, potete tornare alla pagina Revisione pubblica finale delle CCPL 3.0.
    Nella stessa pagina potete trovare le informazione per proporre critiche, commenti, ecc., nonché i termini temporali per farlo.